Studio Tributario Barone
Studio Tributario Barone
Studio Tributario Barone

Lo Studio Amministrativo mira a fornire una assistenza completa ai propri clienti, grazie alle molteplici figure professionali che raccoglie.

Lo Studio è specializzato nell’amministrazione di condomini, supercondomini, nonché nella gestione di tutti i patrimoni immobiliari, dal singolo appartamento concesso in locazione, all'amministrazione di vaste proprietà immobiliari.

 

Gestione condominiale

Lo Studio amministra diverse entità condominiali nella provincia di Milano, dal piccolo condominio al supercondominio.

I bilanci annui gestiti dallo Studio ammontano a circa €.2.000.000,00. 

L’attività di gestione del patrimonio immobiliare include:

  • indire e tenere l'assemblea ordinaria annuale
  • indire e tenere le eventuali riunioni dei Consiglieri
  • redigere ed inviare il preventivo con il riparto spese
  • redigere ed inviare il consuntivo con il riparto spese
  • disciplinare l'uso delle parti comuni e la prestazione dei servizi
  • rappresentare legalmente il Condominio
  • gestire un conto corrente bancario intestato al Condominio, attraverso il quale verranno incassate le rate condominiali e pagati i fornitori
  • predisporre ed inviare prima di ciascuna scadenza il modello compilato per l'effettuazione del bonifico bancario

Inoltre il nostro studio può fornire assistenza per:

  • redigere i capitolati per l’esecuzione dei lavori straordinari condominiali
  • assicurare adeguata assistenza nella direzione lavori
  • predisporre piani di progetto
  • svolgere le pratiche per il recupero fiscale del 36% - 41% - 50%
  • svolgere le pratiche per il recupero fiscale del 65% risparmio energetico

svolgere le pratiche per i sinistri condominiali

 

Amministrazione dei patrimoni immobiliari e gestione dei contratti di locazione

Lo Studio offre un servizio completo al proprietario tramite lo svolgimento dei seguenti servizi :

  • Redazione contratto di locazione, colloquio con l'inquilino, assistenza alla stipula e registrazione presso l’Agenzia delle Entrate
  • Colloqui e contatti con l'amministrazione del condominio
  • Adeguamento del canone sia per quanto riguarda gli aggiornamenti ISTAT sia per gli eventuali aumenti del canone previsti dall'art. 23 della LEGGE 392/78 (LAVORI STRAORDINARI)
  • Espletamento degli obblighi di pagamento dell'IMPOSTA DI REGISTRO
    (2% del canone annuo)
  • Verifica del pagamento dei canoni ed eventuali solleciti e riscossione tramite azione giudiziaria

Verifica scadenze contrattuali, invio disdetta ed assistenza per eventuali azioni giudiziarie

 

Revisione contabile condominiale

L'art. 1130 codice civile prevede che l'assemblea condominiale possa in qualsiasi momento e in per più annualità specificamente identificate nominare un revisore che verifichi la contabilità del condominio. La deliberazione è assunta con la maggioranza prevista per la nomina dell'amministratore.

La revisione contabile nasce dalla esigenza di far verificare da un'entità indipendente se quanto riportato nel bilancio corrisponde alla realtà dei fatti col fine di tutelare i condòmini da amministrazioni poco trasparenti.

Lo Studio svolge con particolare attenzione l'attività di revisione contabile condominiale, attività che in questo periodo di crisi economica si è rivelata utile per individuare eventuali criticità nel bilancio dovute a cattiva o fraudolenta gestione, consentendo anche importanti risparmi per le famiglie.

Lo svolgimento di una revisione contabile si articola in tre fasi principali che consentono al revisore di formarsi un giudizio professionale sul bilancio assoggettato a revisione: la pianificazione, lo svolgimento di test sui controlli e lo svolgimento di test sostanziali mirati.

Da un punto di vista temporale, in genere, la revisione contabile si articola in due interventi. Il primo intervento, detto "preliminary", viene svolto prima della chiusura del bilancio (ad esempio, per un condominio che chiude il bilancio il 31 dicembre, il "preliminary" è generalmente svolto tra settembre e dicembre); il secondo intervento, chiamato "final", viene svolto tra la chiusura e la presentazione del bilancio stesso (ad esempio, per un  condominio che chiude il bilancio il 31 dicembre e che ha l'obbligo di presentazione entro 90 giorni dalla chiusura, il "final" viene perciò svolto tra gennaio e marzo).

Ultime News